Barolo Chinato

Vino a base di Barolo DOCG aromatizzato con erbe aromatiche e china di colore rosso granato con riflessi aranciati, al palato si presenta fresco, dolce e strutturato con finale amarognolo, ed è particolarmente apprezzato come elisir da meditazione.

La storia di questa bevanda affonda le sue radici nel mondo greco e romano, presso cui i vini aromatizzati erano già in uso con finalità prevalentemente medicamentose ed in seguito diffusi nell’Europa Medioevale ad opera di frati e speziali.

A fine Ottocento si affermarono il vermouth e i vini tonici e chinati e la Regione Piemonte ne fu presto protagonista con la diffusione del Vermouth ed il Barolo Chinato.

Quest’ultimo nasce nelle botteghe di alcuni speziali langaroli, i primi ad aromatizzare il pregiato vino Barolo con degli estratti alcolici ottenuti per macerazione di corteccia di china calissaja, cannella e liquirizia, radici di rabarbaro e genziana e molti altri ingredienti.

Il Barolo chinato può essere utilizzato come digestivo, ma anche come aperitivo, con ghiaccio e selz.

Contenuto alcolico16% - 16,5%.
Temperatura iniziale di servizio suggerita18°/20°C