Vigneto Cerequio


Profumi complessi e ricchi di liquirizia, goudron e rosa appassita

Cerequio è un bellissimo anfiteatro di vigna esposto quasi interamente a sud, che gode di un clima particolarmente felice, protetto dai venti freddi provenienti da nord dall'alta collina di La Morra. Ha nel suo centro un nucleo di case, oggi completamente disabitate, ma che conservano un fascino particolare, incastonate nel cuore di stupendi vigneti disposti a balcone sulle Langhe di Barolo, Castiglione Falletto e Monforte.


Questo magnifico vigneto, con un'estensione di circa 22 ettari, presenta un suolo abbastanza sciolto con maggiore composizione di limo e argilla: è un terreno profondo che favorisce la produzione di vini strutturati, tannici e più potenti rispetto a Brunate. Il Barolo di Cerequio sviluppa inoltre con il tempo profumi complessi e ricchi, in cui dominano la liquirizia, il goudron, la rosa appassita e il tartufo.


Caratteristiche tecniche

Comune: La Morra
Superficie totale della sottozona: 22 ha
Superficie di proprietà: 0,57 ha
Altezza media: 320 m s.l.m.
Esposizione: est/sud est
Terreno: 20% sabbia, 50% limo e 30% di argilla
Particolarità: la profondità del terreno e la maggiore disponibilità idrica favoriscono la produzione di vini più strutturati e tannici, più potenti
Anno d'impianto: 1990